Fronte del Piave
Hotel San Marco Montebelluna TV
 
Menu
 
 
 


Pubblicità
 
 
 


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
  Condividi su Facebook    
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
     
 
:: Pubblicità ::


 
     
 

BRIGATA "CALTANISSETTA"

(147° e 148° Fanteria)

Costituita il 1° marzo 1915: il Comando di Brigata ed il 147°, formatosi il 20 aprile 1915, dal deposito del 76°; il 148°, già costituito fin dal 7 marzo 1915, dal deposito del 75°.

 

ANNO 1915.

      Partita da varie sedi della Sicilia, la brigata il 9 giugno è a Cusignacco (26a divisione).
     Destinata nella zona Carnica, il 20 è inviata fra Caneva, Resiutta e Moggio Udinese; ma vi permane poco tempo, poichè, il 30 luglio, è trasferita fra Brazzano e Cormons ed il 2 agosto a Romans, quale riserva del XIV corpo d'armata. L’11 agosto raggiunge il Bosco Cappuccio (28a divisione) ove schiera il 147° in prima linea e disloca a Sdraussina il 148°, il quale, il 21, è anch’essa in prima linea. Fino al 17 settembre la brigata sostiene nel tormentato settore una lotta continua, snervante nella quale i suoi riparti, alternando le azioni ai lavori di zappa, riescono a guadagnare palmo a palmo l'insidiosoo terreno, serrando molto sotto alle posizioni avversarie, dalle quali in qualche punto distano appena venti metri.
     E' un battesimo duro di fuoco che la "Caltanissetta" ha sostenuto molto bene, ricevendo ripetuti elogi dalle superiori autorità. Essa ha perduto, in questo periodo di lotta, 21 ufficiali e 1358 gregari.
     Il 18 settembre, sostituita in linea, è inviata nei pressi di Versa per il meritato riposo e per il necessario riordinamento. Il 26 ottobre è schierata col 148° nelle posizioni del Bosco Lancia, mentre il 147° fin dal 22 combatte al Bosco Cappuccio, riportando qualche vantaggio territoriale. Ripresasi l'azione, la brigata fino al 2 novembre s'impegna in una lotta accanita nella quale i riparti gareggiano in eroismo. Le posizioni avversarie sono più volte conquistate e perdute, data la tenace ed attiva reazione dei difensori, ma finiscono per cadere la maggior parte in possesso dei nostri che le rafforzano e le mantengono, catturando prigionieri, armi e materiali. Le perdite della brigata sono un indice sicuro della strenua lotta: 95 ufficiali e 3946 uomini di truppa.
     Il 7 novembre la "Caltanissetta" scende nei pressi di Versa per riposare e riordinarsi (XI corpo d'armata).
     Il 26 novembre, passata alla dipendenza della 22a divisione, sostituisce il linea la "Ferrara" sulla fronte: cima 4 - cappella di S. Martino ed il 28 riprende le azioni, conseguendo nuovi vantaggi. Il 13 dicembre, rilevata a sua volta dalla "Ferrara", scende a riposo a Chiopris e Viscone ed il 28 è inviata nella zona fra Zompicchia - Beano - Pozzecco - Nespoledo - Villa Caccia.

ANNO 1916.

     Il 27 gennaio il comando di brigata ed il 148° sono trasferiti a Fauglis (19a divisione) mentre il 147° rimane a Zompicchia (10a divisione) fino al 9 febbraio, nel qual giorno si trasferisce a Porpetto.
     Destinata nuovamente in Carnia, la "Caltanissetta", il 25 febbraio, dopo di essersi raccolta a Chiusaforte, assume la difesa del sottosettore Alto Fella - Aupa (36a divisione) nel quale schiera il 147°, mentre il 148° si disloca in Val Dogna, alla dipendenza del sottosettore Val Dogma - Raccolana.
     Dal 4 al 10 maggio è trasportata a scaglioni, per ferrovia, a Tolmezzo donde prosegue per via ordinaria ed assume, il 12, la difesa del sottosettore occidentale But - Degano, ove il 147° si disloca fra Sutrio - Forni Avoltri - S. Rocco e Cercivento ed il 148° si schiera fra Colletta Freikofel - Pal Piccolo - Colletta di Pal Grande - Passo del Cavallo - Pierebec. La brigata ritorna alla dipendenza della 26a divisione. I reggimenti si alternano nel mantenimento delle citate posizioni, esercitando un'assidua vigilanza ed eseguendo frequenti azioni di pattuglie, fra le quali sono degne di rilievo il colpo di mano operato il 27 giugno al Freikofel, che frutta l'occupazione del trinceramento nemico detto "del Cocchiere" colla cattura di 61 prigionieri, e la piccola azione svolta felicemente allo Zellenkofel il 29 dello stesso giugno, che permette nuove conquiste territoriali, la cattura di altri 156 prigionieri, dei quali 10 ufficiali, ed il possesso di rilevante quantità di armi e materiale bellico.
     Sostituita dalla brigata Regina e raccolta a Stazione per la Carnia, il 20 ottobre la "Caltanissetta" è trasportata, per ferrovia, a S. Maria la Longa (28a divisione).
     Il 27 ottobre è trasferita, in autocarri, a Redipuglia, passando alla dipendenza della 34a divisione.
     Il 1° novembre il comando di brigata ed i battaglioni I e II del 147° sono riuniti a Palichisce; mentre il 148° ed il III/147° raggiungono Doberdò. Il 5 successivo la brigata sostituisce sulla fronte di Nova Vas la "Catanzaro" e da questa viene poi rilevata il 1° dicembre ed inviata di nuovo a Redipuglia. Il 10 è trasferita nella zona tra Fauglis - Sevegliano - Ontagnano ed il 25 è in linea al posto della "Catanzaro".

ANNO 1917.

      La brigata, sostituita in trincea il 6 gennaio dalla "Salerno", è inviata fra Premariacco - Gagliano ed Ipplis (46a divisione) ed il 18 è destinata alla difesa del settore Mrzli - destra Sleme. Fino al 16 agosto nulla compie di notevole oltre la consueta attività di pattuglie e molti lavori di rafforzamento. Col Giorno 16 ha inizio una nostra ripresa offensiva tendente all'occupazione della fronte presidiata dalla brigata. Dopo una lunga preparazione di artiglieria, il 19 essa muove all'attacco suddivisa in due colonne: una formata dai battaglioni III/147° e II/148° ed agente verso la "Fossa dei Leoni"; l'altra formata dal II/147° ed agente contro il "Trincerone del Mrzli. Le prime ondate riescono a superare, sotto micidiale fuoco di reazione, la prima linea austriaca catturando 6 ufficiali e 76 gregari; contemporaneamente viene fatta brillare una mina predisposta sotto il "Trincerone" che, sconvolgendo le difese avversarie, permette ai nostri di avanzare anche in questa direzione.
     L'impeto delle colonne attaccanti deve arrestarsi dinanzi alla seconda linea avversaria munita di sufficienti difese passive battute da continuo fuoco nemico.
     La colonna di destra, che ha tentato cinque volte di irrompere nelle posizioni antistanti, ha avuto 10 ufficiali e 600 militari di truppa fuori combattimento.
     Dopo una breve sosta di riordinamento, le colonne che hanno sostituito i battaglioni (la prime ha il II/147°, il I/148° ed i resti del II/148°; la seconda ha il I/147°) rinnovano con accanimento l'attacco, ma la reazione avversaria è così violenta da renderne vano il tentativo. Il 20 agosto il nemico muove al contrattacco e raggiunge quasi le nostre posizioni dette "del Teatrino" ma è poi sanguinosamente respinto.
     Il 22 la brigata, sostituita da riparti del 2° reggimento bersaglieri, è inviata a riposo a S. Lorenzo e Kamno Alto; le sue perdite, dal 12 al 21 agosto, sono state di 32 ufficiali e 1100 militari di truppa. Il riposo è però di breve durata, poichè, il 2 settembre, essa è di nuovo in linea nel settore Mrzli - destra Sleme, ove esercita una speciale e costante attività di pattuglie per contrastare l'aumentata violenza avversaria. L'offensiva austriaca dell'ottobre cozza in pieno nel settore presidiato dalla brigata, la quale resiste e reagisce strenuamente, ma, sopraffatta dalle sovverchianti forze attaccanti, in parte ripiega ed in parte è fatta prigioniera.
     Il 13 novembre essa viene disciolta nei pressi di Spessa.

      
UFFICIALI MORTI IN COMBATTIMENTO, IN SEGUITO A FERITE O IN PRIGIONIA.
Grado Cognome e Nome Luogo di nascita Luogo e data di morte
147° Reggimento Fanteria.
1 Ten. Col. Piscicelli Maurizio Napoli M. Mrzli 24-10-1917
2 Maggiore Boccucci Gennaro Mondragne S. Martino del Carso 23-10-1915
3 Capitano Baroni Corrado Napoli S. Michele 22-12-1915
4 Id. Bettini Nino Faedis S. Martino del Carso 23-10-1915
5 Id. Bider Quintino (disp.) Gaglianico Bosco Lancia 28-10-1915
6 Id. Cadolini Cesare Ancona Osp. d. c. 98, 29-10-1915
7 Id. Cintura Pietro Lentini S. Martino del Carso 23-10-1915
8 Id. Comune Felice Torino Bosco Lancia 28-10-1915
9 Id. *Costa Francesco S. Michele di Ganzaria Osp. Palmanova 28-11-1915
10 Id. Dosi Adelino Bagnara di Romagna S. Martino del Carso 23-10-1915
11 Id. Ferrazzano Antonio Milazzo Id.
12 Id. Olmi Ulisse Canelli Bosco Lancia 28-10-1915
13 Tenente Albera Francesco S. Stefano di Camastra Bosco Cappuccio 11-08-1915
14 Id. Alessandrello Gaetano Vittoria Osp. d. c. 031, 03-11-1915
15 Id. Casella Antonio Raccuja 62a Sez. San. 21-08-1917
16 Id. Giardina Giovanni Modica M. Mrzli 02-06-1917
17 Id. Sanna Giovanni Buddusò Id. 20-08-1917
18 S. Ten. Angioli Pier Luigi Firenze Osp. d. c. 76, 01-12-1915
19 Id. Aprile Roberto Catania Spina Pesce 24-09-1916
20 Id. Barone Enrico Caltanissetta S. Martino del Carso 22-10-1915
21 Id. Bati Dante Pontassieve 22a Sez. San. 01-11-1915
22 Id. Cappuccio Pasquale Siracusa Bosco Cappuccio 22-08-1915
23 Id. *Caruso Ettore Acquaviva delle Fonti Staz. per la Carnia (da scheggia di bomba d'aeroplano) 23-05-1916
24 Id. Caruso Rosario S. Giuseppe Jato Osp. d. c. 18, 13-07-1917
25 Id. *Cavrotti Gino Pavia In prigionia 09-11-1917
26 Id. Deodato Giovanni Messina Colletta Freikofel 27-06-1916
27 Id. Di Modica Gaetano Vittoria Osp. d. c. 031, 06-11-1915
28 Id. Ferraris Annibale Piazzo (Torino) 62a Sez. San. 18-08-1917
29 Id.  Fiscella Michele (disp.) Nicosia Bosco Cappuccio 21-08-1915
30 Id. Gargano Concetto Catania M. Mrzli 24-10-1917
31 Id. Librizzi Enrico Sommatino Bosco Cappuccio 21-08-1915
32 Id. Riceputo Nicolò Palermo S. Michele 03-12-1915
33 Id. *Rimondi Mario Bogna Osp. Mantova 15-12-1915
34 Id. Schiavone Michele Lucera S. Martino del Carso 23-10-1915
35 Id. Scimorelli Ignazio Caltanissetta Bosco Lancia 28-10-1915
36 Id. *Silva Ottavio Roma Staz. per la Carnia (da scheggia di bomba d'aereoplano) 23-05-1916
37 Id. Telesio Bernardino (disp.) Cosenza Bosco Lancia 02-11-1915
38 Id. Vignolini Vignolino Prato S. Michele 03-12-1915
39 Id. Vizzini Ignazio Villalba M. Mrzli 18-08-1917
40 Aspir. Suozzo Donato Volturno Appula Pressi di S. Lorenzo (Kamno) 12-06-1917
Ufficiali morti per malattia.
1 Tenente Giacobbe Giuseppe Messina Osp. Udine 03-07-1915
2 S. Ten. Guarrassi Luciano Noto Villa Santina 07-07-1915
148° Reggimento Fanteria.
1 Ten. Col. Bordonaro Luigi Messina Colletta Freikofel 26-06-1916
2 Capitano Altamura Attilio Foggia S. Martino del Carso 12-12-1915
3 Id. Bianchini Guido (disp.) Macerata Id. 21-08-1915
4 Id. Cantù dr. Arnaldo (med.) Orzinuovi Bosco Lancia 02-11-1915
5 Id. Colombo Cristoforo Modica Osp. Sagrado 26-10-1915
6 Id. Falleni Ghino Livorno S. Martino del Carso 28-11-1915
7 Id. Iovene Angelo Torre Annunziata Bosco Lancia 05-11-1915
8 Id. Lunardo Giacomo Mantova Osp. d. c. 006, 06-11-1915
9 Tenente Dionisalvi Fedele Bisignano Kamno 20-04-1917
10 Id. Giunta Giuseppe Petralia Sottana M. Sleme 10-03-1917
11 Id. Rao Tommaso Canicattì S. Martino del Carso 29-08-1915
12 S. Ten. Albertosi Alcide Carrara Kamno 20-04-1917
13 Id. Barbieri Basilio Mantova Bosco Lancia 02-11-1915
14 Id. Calogero Emilio Pachino Id. 04-11-1915
15 Id. *Cardillo Gaetano Acireale Osp. Palmanova 09-11-1915
16 Id. Caroli Corrado Verona S. Martino del Carso 07-12-1915
17 Id. Marchianò Antonio S. Demetrio Bosco Lancia 05-11-1915
18 Id. Marroni Mario Rieti Osp. d. c. 98, 29-10-1915
19 Id. Moretti Enrico Marano Lagunare 28a Sez. San. 28-10-1915
20 Id. Nusco Luigi S. Gennaro Kamno 10-06-1917
21 Id. Paloschi Ettore Tripoli di Barberia Bosco Lancia 02-11-1915
22 Id. Piazza Gabriele ....... Id.
23 Id. Sambucetti Achille Roma S. Martino del Carso 29-11-1915
24 Id. Sbarra Raffaele Lucera S. Martino del Carso 29-11-1915
25 Id. Tempesta Serafino S. Donato Valdicomina Valle di Plezzo 30-10-1915
26 Id. Trischitta Rosario Linguaglossa Bosco Lancia 02-11-1915
 

MILITARI DECORATI CON MEDAGLIA D’ARGENTO E DI BRONZO AL VALOR MILITARE.

 

MEDAGLIA D’ARGENTO.

147° Regg. Fanteria: Ufficiali, n. 47 - Truppa, n. 16.

148° Regg. Fanteria: Ufficiali, n. 20 - Truppa, n. 20.

MEDAGLIA DI BRONZO.

147° Regg. Fanteria, n. 63 - 148° Regg. Fanteria, n. 44.

COMANDANTI DELLA BRIGATA.

Magg. gen. VAGLIASINDI Casimiro, dal 24 maggio 1915 al 17 maggio 1916.
Magg. gen. BERTOLINI Francesco, dal 18 maggio 1916 al 7 giugno 1917.
Col. Brig. PONZI Vincenzo, dal 14 giugno al 13 novembre 1917.

COMANDANTI DEL 147° REGGIMENTO FANTERIA.

Colonnello DE MARCHI Arnaldo, dal 24 maggio al 12 agosto 1915 (Ferito).
Colonnello POLVER Gaetano, dal 9 settembre al 1° novembre 1915 (Ferito).
Colonnello SACCONI Giacinto, dal 17 novembre 1915 all'8 febbraio 1917.
Colonnello FERRETTI Federico, dall'8 marzo al 2 agosto 1917.
Ten. colonnello RAIMONDO Manlio, dall'8 agosto al 24 ottobre 1917 (Ferito e prigioniero). 
 

COMANDANTI DEL 148° REGGIMENTO FANTERIA.

Colonnello BENASSAI Edoardo, dal 24 maggio al 2 ottobre 1915.
Colonnello ZANCHI Giulio, dal 13 ottobre 1915 al 19 maggio 1917.
Ten. Colonnello JONGHI Nicolao, dal 21 maggio al 17 luglio 1917.
Colonnello VIALE Giuseppe, dal 24 luglio al 25 ottobre 1917 (prigioniero).

 
 
UFFICIALI SUPERIORI E CAPITANI COMANDANTI DI BATTAGLIONE.
147° REGGIMENTO FANTERIA
I° battaglione.
Grado Casato e Nome Data di assunzione Data di Cessazione Annotazioni
Maggiore Fadda Raimondo 24/05/15 18/08/15  
Ten. Col. Boretti Lodovico 28/08/15 20/10/15 Ferito.
Maggiore Arullani Andrea 21/10/15 20/10/16  
Capitano Bonfirraro Antonino ...05/17 24/10/17 Prigioniero
II° battaglione.
Ten. Col. Buzio Ettore 24/05/15 25/08/15 Ferito.
Maggiore Boccucci Gennaro 30/08/15 23/10/15 Caduto sul campo.
Capitano Giustolisi Vittorio 24/10/15 31/12/15  
Ten. Col. Cuzzo Crea Ugo 01/01/16 10/03/16  
Maggiore Basile Letterio 15/03/16 28/10/16  
Capitano Primiero Olinto  29/10/16 09/12/16  
Ten. Col. Toti Federico 12/12/16 16/12/16  
Maggiore Brancati Corrado 17/12/16 26/09/17  
Id. Robolotti Giuseppe 29/09/17 18/10/17  
Ten. Col. Piscicelli Maurizio 19/10/17 24/10/17 Caduto sul campo.
III° battaglione.
Maggiore Giovannetti Antonio 24/05/15 21/08/15  
Capitano Costa Francesco 22/08/15 26/10/15 Ferito.
Maggiore Andreani Ghino 27/10/15 15/09/16  
Ten. Col. Pistelli Riccardo 20/09/16 08/10/16  
Capitano Pietrogrande Rinaldo 09/10/16 01/12/16  
Maggiore Pasquinelli Ugo 02/12/16 19/08/17  
Capitano Spagnoli Vittorio 20/08/17 24/10/17 Prigioniero.
148° REGGIMENTO FANTERIA.
I° battaglione.
Maggiore Boretti Lodovico 05/06/15 29/07/15  
Ten. Col. Bordonaro Luigi 30/07/15 26/06/16 Caduto sul campo.
Capitano De Martino Carmelo 27/06/16 02/07/16  
Ten. Col. Pavari Antonio 03/07/16 07/08/16  
Id. D'Anneo Andrea 08/08/16 19/10/16  
Maggiore Menozzi Vincenzo 20/10/16 17/12/16  
Id. Meregaglia Valentino 18/12/16 01/04/17  
Id. Menozzi Vincenzo 02/04/17 22/06/17  
Capitano Cusumano Ferdinando 23/06/17 19/07/17  
Id. D'Agata Gaetano 20/07/17 23/07/17  
Id. Comessatti Mario 24/07/17 24/10/17 Prigioniero.
II° battaglione.
Maggiore Mariconda Enrico 28/06/15 30/08/15  
Capitano Iovene Angelo 31/08/15 05/10/15  
Id. Piancastelli Francesco 06/10/15 14/12/15  
Id. Cerruti ........ 15/12/15 25/02/16  
Maggiore Bertano Bernardino 26/02/16 16/03/16  
Capitano La Villa Girolamo 17/03/16 06/04/16  
Id. Nodari Amedeo 07/04/16 20/04/16  
Maggiore Colombini Alfredo 21/04/16 26/05/16  
Id. Bertano Bernardino 09/06/16 26/11/16  
Id. Vanden Heuvel Giulio 27/11/16 24/10/17 Prigionieri.
III° battaglione.
Capitano Vanden Heuvel Giulio 24/05/16 25/06/16  
Ten. Col. Pavari Antonio 26/06/16 02/07/16  
Maggiore Soria Leopoldo 06/07/16 27/11/16  
Capitano Biagini Ugo 20/07/17 23/07/17  
Id. D'Agata Gaetano 24/07/17 13/08/17  
Maggiore Andreani Alessandro 14/08/17 12/09/17  
 

SERVIZI PRESTATI IN LINEA ED IN ZONA DI RIPOSO

Permanenza in linea

Permanenza in zona di riposo, lavori, trasferimenti, ecc.

 Anno 1915

Dall'11 agosto al 17 settembre (Bosco Cappuccio - Sella S. Martino del Carso).

Dal 22 ottobre al 6 novembre (Bosco Cappuccio - Sella S. Martino del Carso - Q. 141 - Bosco Lancia).

Dal 26 novembre al 12 dicembre (Settore Sella S. Martino del Carso - San Michele [Cima 4 - Cappella diruta di S. Martino del Carso - "Albero Pelato" - Q. 141]).

 Anno 1916

Dal 25 febbraio al 3 maggio (Settore Alto Fella - Aupa [Pietratagliata - Slenza bassa - Casera Poccet - S. Rocco - Ponte del Cristo - Casera Ladusset] - Val Dogna - [Chiuot - Forcella Bieliga - Costa Sacchetto - M. Piccolo]).

Dal 12 maggio al 19 ottobre (Settore Occidentale But - Degano - Casera Malpasso [Pizzo Avostanis - Passo di Pramosio - Cuestalta - Passo di M. Croce - Pal Piccolo - Freikofel - Passo del cavallo - Pal Grande - Pierebec]).

Dal 1° al 30 novembre (Palichisce - Oppacchiasella - Nova Vas [Dolina Quercia] - Nad Bregom [tra Lukatic e q. 208 sud] - Zona Ferleti - Bonetti).

Dal 25 al 31 dicembre (Settore Nova Vas - Lukatic [tra le qq. 208 - 205] - Nad Bregom - Q. 206 - Oppacchiasella - Hudi Log).

 Anno 1917

Dal 1° al 6 gennaio (Settore Nova Vas - Lukatic [tra le qq. 208 - 205] - Nad Bregom - Q. 206 - Oppacchiasella - Hudi Log).

Dal 18 gennaio al 21 agosto (Settore Mrzli - Destra Sleme [QQ. 1186 - 800 - 860]).

Dal 2 settembre al 13 novembre (Settore Mrzli - Destra Sleme [QQ. 1186 - 800 - 860] - Ripiegamento: Selisce - Ponte sul Mrzli Potok - Drezenka - Nimis - Cordignano - Codega - Capo di sotto - S. Lucia di Piave - Selva - Villafranca Padovana - Campodoro - Ponte di Nanto - Zona Spessa).

 

 Anno 1915


Dal 24 maggio al 10 agosto (Sirecusa - Messina. Trasferimento: Cusignacco - Stazione per la Carnia - Caneva - Moggio Udinese. Trasferimento: Cormons - Brazzano - Romans).

Dal 18 settembre al 21 ottobre (Versa - Gradisca).

Dal 7 al 25 novembre (Versa).

Dal 13 al 31 dicembre (Chiopris - Viscone - Zompicchia - Beano - Pozzecco - Nespoledo - Villa Caccia).

 Anno 1916

Dal 1° gennaio al 24 febbraio (Zompicchia - Beano - Pozzecco - Nespoledo - Villa Caccia). 

Dal 4 all'11 maggio (Trasferimento: Dogma - Tolmezzo).

Dal 20 al 31 ottobre (Paluzza - Sutrio - Casteons. Trasferimento: Stazione per la Carnia - S. Maria la Longa - Redipuglia).

Dal 1° al 21 dicembre (Redipuglia - Fauglis - Ontagnano).

 

 

 

 

 

 Anno 1917

Dal 7 al 17 gennaio (Polazzo - Gagliano - Premariacco - Kamno).

Dal 22 agosto al 1° settembre (S. Lorenzo - Kamno alto).
 

 

  RIEPILOGO
Linea Riposo
Mesi Giorni Mesi Giorni
Anno 1915

2

10

4

28

Anno 1916

8

23

3

7

Anno 1917

9

21

/

22

TOTALI Mesi 20 e giorni 24 Mesi 8 e giorni 27
 
RIEPILOGO DELLE PERDITE IN COMBATTIMENTO
LOCALITA' E DATA 147° REGGIMENTO 148° REGGIMENTO
Ufficiali Truppa Ufficiali Truppa
Morti Feriti Dispersi Morti Feriti Dispersi Morti Feriti Dispersi Morti Feriti Dispersi
1915
Bosco Cappuccio - Sella di S. Martino del Carso (11 agosto - 17 settembre)

4

18

1

99

538

43

2

11

1

98

562

35

Bosco Cappuccio - Sella di S. Martino del Carso - Q. 441 - Bosco Lancia (22 ottobre - 6 novembre)

15

12

6

124

545

730

13

28

8

145

752

329

Settore Sella di S. Martino del Carso - S. Michele [Cima 4 - Cappella diruta S. Martino del Carso - "Albero pelato" - Q. 141] (26 novembre - 12 dicembre)

5

10

/

31

194

12

5

10

/

75

407

24

Totale anno 1915 24 40 7 254 1277 785 20 49 9 318 1721 388
 
1916

Settore Alto Fella - Aupa - Val Dogna (25 febbraio - 3 maggio)

/

/

/

6

4

/

/

/

/

3

/

/

Settore occidentale But - Degano - Pal Piccolo - Pal Grande (12 maggio - 19 ottobre)

2

/

/

5

25

/

1

/

/

47

248

/

Palichisce - Oppacchiasella - Nova Vas - Nad Bregom [tra Lukatic e q. 208 sud] - Zona Ferleti - Bonetti (1° - 30 novembre)

/

5

/

28

274

14

/

5

/

26

180

/

Settore Nova Vas - Lukatic - Nad Bregom - Oppacchiasella - Hudi Log (25 - 31 dicembre)

/

/

/

3

18

/

/

/

/

/

3

/

Totale anno 1916

2

5

/ 42 321 14 1 5 / 76 431 /
 
1917

Settore Nova Vas - Lukatic - Nad Bregom - Oppacchiasella - Hudi Log (1 - 6 gennaio)

/

1

/

1

8

/

/

/

/

/

4

/

Settore Mrzli [destra Sleme - QQ. 1186 - 800 - 860] (18 gennaio - 16 agosto)

3

7

/

27

220

/

4

3

/

21

126

/

Azione per l'occupazione del Mrzli (17 - 21 agosto)

4

12

/

152

536

18

/

16

/

26

254

84

Settore Mrzli [destra Sleme] - Offensiva austriaca e ripiegamento (24 ottobre - 13 novembre)(a)

2

2

65

/

/

869

/

/

41

/

/

1698

Totale anno 1917 9 24 65 184 858 887 4 20 41 57 431 1782

 (a) Questi dati possono ritenersi i più vicini alla realtà perchè desunti dagli elenchi della C.R.I. - Servirono alla commissione d'inchiesta di cui al R. D. 12 gennaio 1918 N. 35.

RIEPILOGO GENERALE
Anno 1915

24

40

7

254

1277

785

20

49

9

318

1721

388

Anno 1916

2

5

/

42

321

14

1

5

/

76

431

/

Anno 1917

9

24

65

184

858

887

4

20

41

57

431

1782

TOTALE GENERALE 35 69 72 480 2456 1686 25 74 50 451 2583 2170


Stampa la pagina


Invia ad un amico



Pag. 1
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118
 

     
 
:: Pubblicità ::