Fronte del Piave
Hotel San Marco Montebelluna TV
 
Menu
 
 
 


Pubblicità
 
 
 


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
  Condividi su Facebook    
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
     
 
:: Pubblicità ::


 
     
 

VII BRIGATA BERSAGLIERI

(2° e 3° reggimento)

ANNO 1918.

     La VII brigata bersaglieri si costituisce il 29 agosto nella zona compresa tra Carbonera e Biban alla dipendenza della 23a divisione (XI corpo d'armata).
     I suoi due reggimenti 2° e 3°, dopo le ardue prove sostenute negli anni precedenti, sostano in attesa di nuove azioni.
     Nei giorni 19 e 20 settembre, dovendo la 23a divisione sostituire la 37a, la brigata si porta sul Piave nella zona di Fagarè rilevando la "Macerata".
     Iniziatasi la nostra offensiva dell'ottobre la VII brigata il giorno 27 si riunisce nei pressi di Breda; nel pomeriggio il 3° bersaglieri preceduto dalla VI brigata bersaglieri muove per trasferirsi sull'argine sinistro del Piave (C. Polesi nord - ovest di Stabiuzzo) e sosta all'imbrunire sulla Grave di Papadopoli dove è raggiunto dal 2° reggimento.
     Il giorno 29 ottobre la VII brigata assume la fronte tenuta dalla "Macerata" sulle posizioni in prossimità di Tempio.
     Il 30, sempre con la 23a divisione passata alla 3a armata, attacca il nemico e con veloce avanzata raggiunge l'obbiettivo assegnatole: Oderzo - ferrovia Oderzo - Ponte di Piave; il 3° bersaglieri occupa Colfrancui da dove il giorno seguente la brigata muove per S. Vito al Tagliamento.
     Al cessare delle ostilità il giorno 4 novembre, il comando di brigata è a Castion di Strada, il 3° reggimento tiene la fronte Castion di Strada - Casali Mangilli - Fornaci; il 2° reggimento è a Bisignacco e Flambruzzo.
COMANDANTI DELLA BRIGATA.

Colonnello brig. PIRZIO BIROLI Alessandro, dal 26 settembre 1918 al termine della guerra.


Stampa la pagina


Invia ad un amico



Pag. 1
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35
 

     
 
:: Pubblicità ::