Fronte del Piave
Hotel San Marco Montebelluna TV
 
Menu
 
 
 


Pubblicità
 
 
 


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
  Condividi su Facebook    
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
     
 

52a DIVISIONE

     Costituita originariamente il 10 gennaio 1917 con le brigate Grosseto e Pesaro, è stata in seguito, e per tutto il periodo della guerra, formata prevalentemente da riparti alpini, ai quali si sono uniti, per breve tempo, reggimenti di fanteria e di bersaglieri.
     Posta l'11 marzo alla dipendenza della 6a armata, passa il 17 a quella del XX corpo d'armata e le sono assegnati, al posto delle due brigate, i comandi dei gruppi alpini 1° e 2°, 8° e 9°.
     Sono poi alla sue dipendeza, dall'11 al 28 giugno, la "Piemonte"; dal 20 al 26 il 9° reggimento bersaglieri e la "Regina"; dal 2 al 16 luglio il comando della "Pisa" ed il 29° fanteria. Il 2° gruppo, ha intanto lasciato la divisione il giorno 9 luglio.
     I comandi dei gruppi alpini, il 20, assumono la denominazione: quello di 1° e 2° di I raggruppamento, quello dell'8° e 9° di IV. Il 23 ottobre, l'8° gruppo ed il 14 novembre il comando del IV raggruppamento passano alla dipendenza di altra unità.
     Il 17 il 10° gruppo è assegnato alla divisione che resta così formata dal I raggruppamento e dei gruppi 1°, 9° e 10°.
     Dal 25 al 30 novembre e dal 4 al 19 dicembre le vengono messi a disposizione, rispettivamente, il 12° bersaglieri ed il 10° fanteria.
     La "Porto Maurizio" e la I brigata bersaglieri assegnate alla 52a, la prima il 7 dicembre, la seconda il 3 febbraio 1918, cessano di essere alla sua dipendenza ai primi di marzo dello stesso anno. Dal giorno 6 del predetto mese fino al termine della guerra, la divisione rimane costituita dal I (1° e 9° gruppo) e dal II raggruppamento (5° e 10° gruppo) (1).

(1) Per il riassunto storico della divisioe, vedere quello dei raggruppamenti e dei gruppi che ne fecero parte.
COMANDANTI DELLA DIVISIONE.

Ten. gen. SALAZAR Michele, dal 10 gennaio al 4 maggio 1917.
Magg. gen. COMO DAGNA SABINA Angelo, dal 5 maggio 1917 al 15 maggio 1918.
Magg. gen. RONCHI Pietro, dal 16 maggio 1918 al termine della guerra.


Stampa la pagina


Invia ad un amico



Pag. 1
1 2 3 4
 

     
 
:: Pubblicità ::