Fronte del Piave
Hotel San Marco Montebelluna TV
 
Menu
 
 
 


Pubblicità
 
 
 


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
  Condividi su Facebook    
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
     
 

GRUPPO DELLA 52A DIVISIONE
(COLOMBINI)

 

ANNO 1917.

     Arrestata l'avanzata austro-tedesca sul Piave, la 52a divisione, dislocata in val Brenta (XX corpo d'armata), allo scopo di avere alla testata di val S. Lorenzo di Grappa un nucleo di truppe di riserva, pronto ad intervenire nella lotta, costituisce, il 26 novembre 1917, un gruppo tattico, composto dai battaglioni Val d'Adige, Morbegno e Tirano, tra Cà d'Anna e Col Moschin.
     Il 3 dicembre il gruppo passa alla dipendenza del XXVII corpo d'armata. Il 5, i battaglioni ritornano al XX, ed il comando di gruppo, al quale vengono assegnati anche il "Matajur" ed il "Val Brenta" disloca, il 7, i suoi riparti nel settore di sinistra della 51a divisione, dalla testata di val S. Lorenzo - Col Caprile a Rocce Anzini.
     Con una nuova sistemazione delle truppe della divisione, il predetto settore viene suddiviso in due sottosettori; agli alpini viene affidato quello di destra. Il giorno 11 il comando di gruppo assume quello dell'intero settore, passando alla dipendenza della 59a divisione, che ha rilevato la 51a.
     Il 15, sostituito dalla brigata Modena, il comando di gruppo, lasciati i riparti dipendenti in linea, si porta in val Brenta; il 18, però, assume la difesa dello sbarramento di "il Merlo", avendo ai propri ordini il "M. Berico", il I ed il II/253°, alla dipendenza della 52a divisione.
     Il 24, si trasferisce ai roccioni di Col Moschin per assumere il comando del settore, da cui dipendono il "Morbegno" ed il "M. Baldo".
     Il 10 gennaio 1918 quest'ultimo battaglione si porta ad Oliero e viene sostituito il giorno seguente da due compagnie (3a e 5a) complementari dello "Stelvio" che, però, lasciano il settore il 31.
     Il 7 febbraio il comando del gruppo ed il "Morbegno" si trasferiscono a "il Merlo", il battaglione passa a far parte del I raggruppamento alpini ed il comando cessa di funzionare.         
 
COMANDANTI DEL GRUPPO.

Maggiore MALAVASI Carlo, dal 24 al 28 novembre 1917.
Colonnello COLOMBINI Alfredo, dal 29 novembre al 27 dicembre 1917.
Ten. Colonnello FABRE Giorgio, dal 31 dicembre 1917 al 7 febbraio 1918.
                       



Stampa la pagina


Invia ad un amico



Pag. 1
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31
 

     
 
:: Pubblicità ::