Fronte del Piave
Aiuta a salvare Fronte del Piave
 
Menu
 
 
 


Pubblicità
 
 
 


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
  Condividi su Facebook    
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
     
 
:: Aggiornamento sito - Donazioni ::

Cari visitatori/iscritti di Fronte del Piave, Fronte del Piave ha bisogno del vostro aiuto.
È arrivato il momento di aggiornare tutto il sito.

Innanzitutto ringraziamo tutti coloro che ci hanno inviato una donazione, ma purtroppo vi dobbiamo comunicare che siamo ancora lontani dalla cifra necessaria per iniziare l'aggiornamento.

Con una donazione di almeno 20,00 € riceverai il fascicolo "Voci in Lontananza Itinerari di guerra alla ricerca di un Identità Perduta".

Con una donazione di almeno 230,00 € parteciperai alla gita sui luoghi della Grande Guerra in programma il 18 aprile 2020 incluso pernottamento - cena del sabato, pranzo della domenica - autobus.

Vi aspettiamo numerosi e vi ringraziamo ancora per il vostro aiuto.





Maggiori informazioni

 
     
 
Libro OspitiLibro Ospiti

Questo libro degli ospiti è a tua disposizione per lasciare un commento sul sito, proposte per l’associazione, o solamente per lasciare un segno della tua visita.
ATTENZIONE!
A causa di qualcuno che ci ha preso di mira con il suo spam, ci vediamo costretti ad impedire la pubblicazione di link nel libro ospiti. Sebbene, non ci dispiacesse l´idea di poter aiutare la divulgazione dei siti dei nostri visitatori.
Vi preghiamo di contattare l´amministratore, nel caso foste interessati ad uno scambio di link con Fronte del Piave.
 
Questa firma è stata lasciata il: 24-08-2014 12:58:13
Complimenti per l'iniziativa davvero interessante e culturalmente avvolgente!
   Paolo Mazza

Questa firma è stata lasciata il: 22-08-2014 18:01:31
Da appassionato di storia Italiana ho trovato il vostro sito molto interessante ,la storia delle varie brigate di fanteria è molto utile per farsi un' idea sulle vicende belliche, dove i nostri vecchi combatterono sacrificando la vita e la loro gioventù .Anche se il mio settore storico è specifico alla campagna di Grecia e Albania durante il secondo conflitto mondiale . Apprezzo il vostro lavoro .Continuate così
   Paggioro Adriano

Questa firma è stata lasciata il: 20-08-2014 20:30:32
ho scoperto questo sito cercando i diari dei soldati della prima guerra mondiale, l'ho trovato eccezionale per la completezza di informazioni sull'argomento. Complimenti a chi a promosso questa iniziativa.
   flavio gardella

Questa firma è stata lasciata il: 17-08-2014 09:49:44
Un plauso all'ottimo lavoro e all'alto profilo di questo sito In ricordo di mio nonno C:M. Luigi Cremonini classe 1893 20 reggimento bersaglieri
   Gianfranco cremonini

Questa firma è stata lasciata il: 13-08-2014 08:48:26
Buongiorno, sono un militare della Guardia di Finanza, solo recentemente ho saputo di un mio parente anche lui finanziere che mor a 21 anni sul basso Piave il 2 luglio 1918 e che fu insignito della medaglia d'argento al valor militare "alla memoria".. sul vostro sito ho trovato i diari di guerra proprio di quelle giornate ... leggendo tra le righe non ho potuto fare a meno di immaginare i momenti che può aver passato in quel giorno... lottare ogni minuto contro la morte, la stanchezza, la tristezza, che deve averli contagiati uno per uno... non posso fare a meno di emozionarmi ed essere comunque contento di aver trovato qualcuno che ricorda quei momenti e li mette nero su bianco per non dimenticare questi uomini... non non uomini... questi ragazzi... che hanno dato la vita per la patria... fieri di essere italiani e di combattere per Essa...
   Enzo Ramaci

Questa firma è stata lasciata il: 01-08-2014 13:53:23
Sono il vicepresidente nazionale per Roma Capitale dell'Associazione Nazionale del Fante, che sicuramente conoscete. Non posso fare altro che congratularmi con voi e invitarvi anche a prendere contatto con la nostra sezione più vicina per stabilire una forma di collaborazione. Da qui al 2018 sarà ogni giorno un anniversario, più le presentezioni di libri, le conferenze e i raduni. Ovviamente sul Piave o almeno vicino (linea del Brenta) c'era anche mio nonno, classe 1896, di cui vi manderò una foto.
   MARCO PASQUALI

Questa firma è stata lasciata il: 18-07-2014 17:01:44
Quando comincio a lavorare per realizzare uno spettacolo teatrale cerco di raccogliere tutta una serie di informazioni utili perché questo possa arrivare a tutti. Chi mi ha formato ha sempre cercato di trasmettermi la funzione sociale e l’impegno civile che qualsiasi forma di spettacolo deve avere, perché il teatro è comunicazione. Ma oggi, che leggo e rileggo i diari di guerra, mi sembra di averli conosciuti davvero questi giovani uomini che erano sul fronte di battaglia. Mentre parlo con i miei attori immagino che gli autori di queste pagine abbiamo i loro volto. E mi viene un nodo alla gola se li penso non qui tra noi, cnonostante tutto felici e spensierati, ma lì, tra le sofferenze, la paura, gli stenti, la lontananza. Cito il professore Duccio Demetrio, ordinario di Filosofia dell’educazione e di Teorie e pratiche della narrazione, Università degli studi di Milano, sulla necessità di scrivere : “la scrittura è terapia in quanto «rileggendo ritesse, dà identità, produce senso, riorienta e quindi “salva”». E i diari forse hanno salvato i nostri soldati da follia e solitudine.
   Marzia Bonaldo

Questa firma è stata lasciata il: 15-07-2014 14:31:55
Sono la nipote del soldato Usai Raffaele morto il 16 maggio del 1918 ,dopo aver combattuto nell'82* reggimemento fanteria, si ammalo' di broncopolmonite e morì' a Terranova Pausania mentre rientrava a casa. Sto cercando da anni una sua foto perché né mio padre nè noi nipoti abbiamo mai visto il suo viso.Complimenti per il vostro sito, è proprio ben fatto, mi sta aiutando anche nelle mie ricerche.Grazie
   Maria Angela Usai

Questa firma è stata lasciata il: 13-07-2014 18:15:08
Sono il nipote di Angelo Grilli del 68° fanteria, classe 1888 sergente maggiore mitraglieri fatto prigioniero e trasferito a Linz dopo una delle battaglie sull'Isonzo. Nel 1911 aveva partecipato alla guerra di Libia. E' possibile risalire al suo curricolo militare?
   Vittorio Dell'Acqua

Questa firma è stata lasciata il: 02-07-2014 12:35:29
Buongiorno, sono un appassionato di Storia. Mio nonno materno, classe 1899, ha combattutto sull'Altipiano d'Asiago - Battaglia d'Arresto Novembre 1917 -, sul Piave - Battaglia del Solstizio Giugno 1918, Col Moschin Estate 1918 e in Trentino Ottobre - Novembre 1918. Lo zio materno, classe 1898, di mia madre negli Arditi - 1917-1918 ed infine lo zio materno di mio padre, ufficiale superiore del Regio Esercito, oltre la campagna di Libia 1911-1913, sul Carso, in Carnia e sul Piave. Mio nonno paterno era in aviazione nei Balcani. Ho trovato il sito per caso ed e' veramente interessante e completo. Complimenti. Cordiali saluti.
   Alberto M.Masnari



Pag. 1
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53
 

     
 
:: Pubblicità ::